Gestione Affitti

Il canone crescente è lecito solo se predeterminato nel contratto

di Patrizia Maciocchi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il cosiddetto canone a scaletta che, in caso di immobili ad uso non abitativo, consente di concordare il canone in misura differenziata e crescente nel tempo, non può essere utilizzato per aggirare la legge e aggiornare l'affitto in maniera svincolata da criteri prefissati. La Corte di cassazione, con la sentenza 19524, depositata ieri , pur ammettendo che il linea di principio la “parabola” ascendente è possibile precisa che questa deve essere ancorata “ad elementi predeterminati del contratto idonei...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?