Gestione Affitti

La verifica dell’agibilità dell’immobile alla destinazione voluta è a carico dell’inquilino

di Roberta Zanino

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12880 del 22 giugno 2015 si è trovata a decidere se l'accertamento dell'idoneità dell'uso diverso dal residenziale di un immobile sia a carico del conduttore o se sia onere del locatore consegnare un certificato di agibilità conforme all'uso che il conduttore vuole farne.
Nel caso di specie il certificato di agibilità consegnato dal locatore dichiarava agibile e destinata ad attività direzionale ed uffici l'unita immobiliare ai piani terra, primo e secondo...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?