Dalle Associazioni

Oggi a Torino la Festa nazionale del condominio

Oggi, 28 settembre, l’appuntamento annuale con la “Festa del condominio”, nata da un’idea di Confedilizia nel 2003 da Confedilizia. Un'iniziativa che ha lo scopo di creare una giornata di aggregazione attorno all'entità più rappresentativa, in Italia, della vita del proprietario di casa: il condominio, appunto. Nell'occasione vengono organizzati incontri di approfondimento su temi di attualità e attività di intrattenimento e svago.
La Festa si svolgerà in varie città tra cui Arezzo, Belluno, Bologna, Forlì, Messina, Piacenza e Reggio Emilia (le locandine dei singoli eventi sono disponibili sul sito www.confedilizia.it ).
Quest'anno, la “Festa nazionale” farà tappa a Torino, sarà organizzata dalla Associazione territoriale del capoluogo piemontese e il tema che farà da filo conduttore alla giornata sarà l'abbattimento delle barriere architettoniche.
Il programma
La giornata si aprirà con i saluti, tra gli altri, di Pier Luigi Amerio, presidente dell'Associazione della proprietà edilizia di Torino, e di Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia.
Successivamente Vincenzo Nasini, responsabile del Coordinamento condominiale di Confedilizia, svolgerà una relazione sul tema “Barriere architettoniche nel condominio”.
“I piani per l'eliminazione delle barriere architettoniche” è l'argomento che sarà trattato da Silvia Fasolo.
Roberto Rosso, assessore della Regione Piemonte per i diritti civili, illustrerà gli impegni e prospettive di governo.
Gabriele Piovano, presidente della Consulta per le persone in difficoltà, illustrerà l'attività svolta dalla Consulta.
Roberto Grassi Reverdini, notaio, si occuperà della legge sul “Dopo di Noi”, di trust e di affidamento.
Alle 12,45 si aprirà il dibattito.
Durante la giornata, dalle 10 alle 18, è prevista animazione per i bambini e nel pomeriggio si potrà assistere ad un'esibizione di danza dell'Associazione Ballo Anch'io.


© RIPRODUZIONE RISERVATA