Dalle Associazioni

Domani convegno Anaci a Napoli sulla Deep Renovation

da Anaci Napoli

Anche quest'annol'Anaci di Napoli ha organizzato, con la collaborazione di tutti gli ordini professionali aderenti all'iniziativa, il Convegno Update dal titolo “Deep renovation” negli edifici in condominio : il fondamentale ruolo di tecnici ed amministratori. L'incremento dell'efficienza energetica ed il miglioramento sismico degli edifici costituisce un obiettivo prioritario nel nostro Paese, perseguito in questi anni mediante l'attivazione di un'ampia gamma di misure di regolamentazione normativa e di incentivazione, tra i quali l'ecobonus ed il sisma bonus.
Quando la “ristrutturazione profonda” interessa edifici in condominio un ruolo fondamentale lo svolgono certamente i tecnici, incaricati del progetto di ristrutturazione, e gli amministratori, i quali devono informare e veicolare le decisioni dell'assemblea dei condomini al fine di assumere delibere conformi alle leggi vigenti, ottenendo in questo modo il miglior risultato possibile sia in termini di sicurezza sismica sia in termini di confort abitativo. Introdurrà questi ed altri argomenti l'ing. Francesco Burrelli, presidente nazionale di ANACI.
Nella consapevolezza che per questo tipo di interventi di ristrutturazione non sono sufficienti le normali detrazioni fiscali già in essere, da più parti sono state formulate proposte di misure economiche diverse che consentano, senza la necessità di anticipare i capitali necessari, di promuovere la “deep renovation” su interi edifici per ottenere forti riduzioni dei consumi di energia.
Le nostre abitazioni sono responsabili del 30% delle emissioni nocive sul nostro Pianeta e del 40% dei consumi energetici. Inoltre, la riqualificazione energetica del parco immobiliare esistente offre al settore dell'edilizia una grande opportunità ed è al centro dell'attenzione in Europa. Per illustrare tutte le tematiche connesse a questa problematica interverrà al Convegno il dott. Federico Testa, presidente di ENEA, il quale illustrerà il Piano d'azione nazionale per l'efficienza energetica (www.mise.gov.it/index.php/it/energia/efficienza-energetica/edifici ).
Nella consapevolezza di tutto ciò l'ANACI con questo convegno ha inteso riunire in un unico evento formativo tutti i professionisti che quotidianamente entrano in contatto con il complesso mondo del condominio degli edifici per sensibilizzarli a svolgere una campagna di promozione delle opere edili che portino a riqualificare almeno quella parte di “stock immobiliare” bisognosa di interventi di ristrutturazione.
La riqualificazione energetica spesso può essere vantaggiosamente combinata con quei lavori che consentono di migliorare le prestazioni antisismiche dell'edificio in condominio.
Con questo obiettivo l'ANACI di Napoli ha voluto partecipare e promuovere, con intervento del prof. ing. Edoardo Cosenza, ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso l'Università di Napoli Federico II, la Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica (http://www.giornataprevenzionesismica.it ), quest'anno alla sua prima edizione, per favorire una cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese. L'iniziativa è strutturata in due azioni distinte ma strettamente collegate, le Piazze della Prevenzione Sismica, che si terrà domenica 30 settembre in centinaia di piazze italiane, dove tecnici esperti in rischio sismico saranno a disposizione dei cittadini per spiegare in modo semplice il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie messe a disposizione dallo Stato, e “Diamoci una Scossa!”, che si svolgerà in tutto il mese di novembre con un programma di “prevenzione attiva” di architetti e ingegneri, i quali, recandosi su richiesta dei proprietari presso le abitazioni, effettueranno una visita tecnica al fine di fornire una prima informazione sullo stato di rischio dell'immobile, senza alcun costo per il cittadino.
Durante il convegno si potranno ascoltare relazioni su temi tecnici ed in particolare sull' “Inquadramento diagnostico delle costruzioni esistenti e le proiezioni per il miglioramento strutturale”, a cura del prof. ing. Michele Brigante, C.I.Be.C. - Università di Napoli Federico II, e “Gli interventi di risparmio energetico negli edifici condominiali”, a cura dell'ing. Claudia Colosimo, nonché su temi giuridici strettamente connessi agli argomenti trattati come “Le responsabilità dell'amministratore di condominio nella manutenzione e nella prevenzione dei danni da degrado delle strutture dell'edificio”, a cura del dott. Antonio Scarpa, Consigliere presso la II/IV sez. della Corte di Cassazione, e “Le delibere assembleari tra obblighi e violazioni del d.lgs. 19 agosto 2005, n. 192 di attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia”, dell'avv. Gennaro Guida, direttore del centro studi ANACI di Napoli e Salerno.
Il convegno si concluderà con una compiuta disamina degli strumenti fiscali messi a disposizione dallo Stato per incentivare il piano di manutenzione e di riqualificazione del patrimonio edilizio condominiale a cura del dott. Giuseppe Merello, il quale relazionerà su “Bonus fiscali e la cessione del credito: esemplificazioni pratiche e schemi applicativi”, le considerazioni finali dell'evento saranno esposte dall'avv. Domenico Valle.
Per la locandina completa cliccare qui .


© RIPRODUZIONE RISERVATA