Dalle Associazioni

Anapi insegna ai dirigenti Inail come amministrare il patrimonio immobiliare

di Fiorella Barile

Si è concluso con la consegna degli attestati e la classica foto di gruppo il corso per amministratore di condominio Anapi che si è svolto nella splendida cornice di villa Tornabuoni a Careggi, Firenze, e che ha visto la partecipazione di 14 dirigenti dell'Inail provenienti da tutta la Toscana. Un'occasione di formazione importante perché il patrimonio immobiliare dell'Inail è piuttosto consistente e viene amministrato proprio da dirigenti interni spesso senza una formazione specifica in materia. Grazie alle competenze dei docenti di Anapi sono stati affrontati argomenti specifici come la redazione delle tabelle millesimali, la ripartizione dei lavori alla facciata di uno stabile o il calcolo delle diverse maggioranze utili espresse in millesimi necessarie per una delibera valida. Argomenti che hanno permesso ai corsisti di specializzarsi nell'ambito dell'amministrazione di un condominio. I dirigenti Inail hanno mostrato molto interesse durante il corso, durante le ultime lezioni poi, il presidente nazionale di Anapi, Vittorio Fusco, ha anche coinvolto i corsisti in una simulazione di assemblea per permettere loro di toccare con mano quelli che sono gli argomenti con cui un amministratore di condominio si confronta durante il suo lavoro quotidiano. Al termine del corso è stato anche somministrato un questionario di verifica contente 100 domande a risposta multipla. Soddisfacenti i risultati ottenuti che si sono attestati su una media di circa 8 otto errori su 100 risposte. Dopo la correzione della verifica a tutti i corsisti è stato quindi rilasciato l'attestato di amministratore di condominio e ai più meritevoli è stata anche rilasciata l'iscrizione diretta all'associazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA