Dalle Associazioni

A Palermo il Seminario pratico “ANAP Salute - Tutela Globale”

Dopo la Capitale, il Piano sanitario studiato e disegnato appositamente per le esigenze degli amministratori professionisti fa tappa a Palermo. Al centro vi è l'accordo che tutela e promuove la salute del manager degli immobili e della sua famiglia per una assistenza sanitaria integrativa globale. Benefici per gli associati ANAP sul fronte sanitario ma anche della tutela legale grazie alla “Professionale ANAP”.
L'esclusiva novità fa capo all'accordo siglato nel dicembre 2016 tra ANAP Amministratori Professionisti e Mutua Sanitaria CesarePozzo, storica realtà del mutuo soccorso e della solidarietà. Nel frattempo alcune migliorie sono state apportate in questo mese di luglio, mentre è la data del 13 luglio a segnare un importante cambio di passo per la categoria dei gestori di immobili che alla salute prima di tutto, riconducono progetti oggi e progettualità di domani.
Palermo, in particolare la suggestiva cornice dell'Hotel Tonnara di Trabia ha ospitato il seminario pratico che prende il titolo dalla stessa “ANAP Salute – Tutela Globale”. A confrontarsi sono gli associati ANAP e gli esperti della CesarePozzo in merito ad aspetti tecnici e procedurali della convenzione, giungendo talvolta a soluzioni personalizzate. Al tavolo presidenziale il Dott. Marco Grassi responsabile della Comunicazione e Promozione CesarePozzo che diventa destinatario di domande, osservazioni, richieste da parte di una platea di amministratori di Palermo, Messina e da Roma.
Ad aprire i lavori il Dott. Andrea Dominici coordinatore ANAP Sicilia ed organizzatore dell'evento che nel frattempo annuncia la programmazione 2017/2018 delle attività formative in ambito regionale. Non solo Palermo, ma anche Catania e Messina sono le città siciliane dove ANAP non solo ha messo radici ma sta omaggiando, con grande soddisfazione, i primi frutti della riqualificazione e innovazione del settore condominiale/immobiliare. Ciò grazie anche alla presenza sempre attiva dei fornitori e interlocutori attivi sul territorio.
“L'accordo raggiunto con CesarePozzo - spiega il Dott. Dominici coordinatore regionale Anap Sicilia - ha ottenuto un riscontro positivo negli associati che da qualche anno rappresento. Numerosi amministratori, tra cui alcuni partecipanti al seminario, hanno aderito al piano sanitario consapevoli di quanto sia importante prevenire i rischi in una professione delicata come quella di chi gestisce gli immobili. Gli associati hanno inoltre apprezzato la formula “interattiva” del seminario in quanto ha reso possibile un confronto diretto con esperti di CesarePozzo, acquisendo competenze anche pratiche grazie a simulazioni vere e proprie”.
Intanto sale il numero di associati in Sicilia e si rafforza il team dei coordinatori siciliani pronti a riprendere, dopo la pausa estiva, con la programmazione dei corsi base e di aggiornamento per la categoria.
“L'amministratore con noi non è mai solo - spiega la vice presidente ANAP Fabiana Flecchia – ciò grazie all'intesa che la nostra famiglia associativa si prefigge di individuare in realtà storiche d'eccellenza. Il piano sanitario definito insieme ai responsabili di CesarePozzo per i nostri professionisti va certamente in quella direzione. Considerato il successo avuto, il seminario interattivo verrà riproposto nelle principali città italiane”.
Nel corso della sessione dei lavori spazio a domande, dubbi e osservazioni che gli stessi professionisti hanno appuntato nel quaderno di Anap Salute. I quesiti più significativi diventeranno ufficialmente le nuove FAQ per un supporto completo, offerto con strumenti on e off line.
Informazioni e modulistica scaricabile all'indirizzo: http://www.anapservizi.com/mutua/
Per concludere la breve parentesi di salute e benessere, lo scorso 14 luglio 1° workshop di Mindfullness, un laboratorio di meditazione illustrata e sperimentata per la prima volta dagli amministratori di condominio. A coordinare il gruppo nelle varie esercitazioni la dott.ssa Anna Li Vecchi, insegnante e appassionata della disciplina. Un modo originale per allontanarsi dal tran tran quotidiano, per concedersi una pausa costruttiva, per concentrarsi su se stessi e arginare i pensieri che portano la mente altrove.


© RIPRODUZIONE RISERVATA