Dalle Associazioni

Dal 2002 assegnate oltre 1.500 borse di studio ai figli dei dipendenti dei condomìnii

Oltre 1.500 borse di studio assegnate dal 2002 e circa 3 milioni di euro erogati. Questi i numeri record illustrati da Ebinprof – l'ente bilaterale del comparto portieri costituito da Confedilizia, Filcams/Cgil, Fisascat/Cisl e Uiltucs – nel corso della cerimonia di premiazione dei 120 figli di dipendenti da proprietari di fabbricati che hanno ottenuto quest'anno il prezioso riconoscimento.
All'evento – al quale hanno partecipato, fra gli altri, il presidente e il vicepresidente di Ebinprof, Andrea Righi e Pier Paolo Bosso, e il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa – è seguita la premiazione dei portieri che si sono distinti durante la loro attività quotidiana.
Il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, ha dichiarato: «Confedilizia è orgogliosa di sostenere nei loro studi tanti ragazzi meritevoli, figli di donne e uomini che quotidianamente lavorano nei condominii di tutta Italia. Anche quest'anno il momento della premiazione ha rappresentato per tutti noi una grande emozione. Ascoltare i racconti e i progetti di questi ragazzi – molti dei quali hanno per prima cosa ringraziato i genitori per i sacrifici compiuti per consentire loro di studiare – è sempre fonte di insegnamento e di speranza. Altrettanto orgogliosi siamo dell'altro riconoscimento annuale al quale partecipiamo, quello per i portieri di cui gli stessi condòmini hanno segnalato particolari qualità di dedizione e altruismo o specifici gesti di solidarietà. Per Confedilizia, questa giornata è un modo per ringraziare i portieri e tutti gli altri dipendenti della proprietà, che con la loro presenza e il loro lavoro favoriscono una convivenza ordinata e armoniosa nei nostri condomìni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA