Dalle Associazioni

Confedilizia: tutti in albergo con gli ostacoli alle locazioni brevi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Tutti in albergo, per legge. Gli emedamenti presentati dal Pd all’articolo 4 del Dl 50/2017 (la cosiddetta tassa Airbnb) ha provocato la dichiarazione del presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa: «Imposta di soggiorno, assicurazione obbligatoria, vincoli alla durata. Sono solo alcuni degli interventi con i quali deputati del Partito democratico propongono di aggredire le locazioni brevi, dopo aver notato che alcuni italiani si sono permessi di esercitare il loro diritto di proprietà attraverso l'affitto, per cercare di pagare almeno in parte Imu e Tasi, contribuendo per giunta a muovere l'economia e ad animare qualche borgo dimenticato. Noi proponiamo di essere più diretti: si vieti del tutto l'affitto, senza ipocrisie. Tutti in albergo, per legge».


© RIPRODUZIONE RISERVATA