Dalle Associazioni

Agiai, la protesta verso le Entrate

L'Agiai (geometri amministratori di condominio) ha elaborato un cahier des doléances dopo la pesante esperienza della comunicazione alle Entrate dei dati sulle spese detraibili per le parti comuni. Dall'incontro del 15 marzo sono scaturiti alcuni problemi reali: il primo è la possibile modifica, a a consuntivo (post 28 febbraio), del criterio di ripartizione spese deciso con il preventivo: così quanto comunicato in buona fede alle Entrate è diverso da quanto verrà attribuito. Poi, a causa dei tempi stretti, è frequente la richiesta di disapplicare le sanzioni per il 2017, e l'accusa ad alcune associazioni di non essersi opposte per tempo all'operazione. Infine, si segnala che il rimborso delle spese sostenute dall'amministratore per reperire i (numerosi) dati mancanti potrebbe non venire deliberato dall'assemblea e che solo il 20 - 25% dei condòmini ha dichiarato di usufruire della Dichiarazione precompilata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA