Dalle Associazioni

Confedilizia: il Governo deve prorogare il termine per i contabilizzatori

Il prossimo 31 dicembre scade il termine entro il quale nei condominii occorre installare sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, previa (complessa) verifica che tale installazione determini efficienza di costi e risparmio energetico. Lo ricorda Confedilizia, segnalando che in molti edifici non è stato ancora possibile adempiere a quanto imposto dalla legge a causa del ritardo con cui è stato approvato il decreto che ha modificato le regole applicabili e dell'impossibilità materiale, per le imprese, di soddisfare le innumerevoli richieste. Con il conseguente rischio dell'applicazione di forti sanzioni – da 500 a 2.500 euro per ciascuna unità immobiliare – nei confronti di moltissimi proprietari di casa.
In una lettera al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Confedilizia – che già da mesi ha segnalato il problema – rileva che la situazione venutasi a creare renderebbe necessaria una proroga del termine attualmente previsto. Poiché, però, il termine del 31 dicembre è imposto dalla normativa europea, occorre individuare una strada che consenta di superare eventuali obiezioni della Commissione.
Quel che è certo – conclude Confedilizia – è che va trovata una soluzione per un problema che sta creando forte allarme nelle famiglie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA