Dalle Associazioni

Confedilizia: l’indagine del Centro Einaudi individua i veri problemi dell’affitto

«L'indagine svolta dal Centro Einaudi e da Intesa Sanpaolo sul risparmio degli
italiani esprime con chiarezza quali siano gli ostacoli che impediscono lo sviluppo
dell'affitto e della sua fondamentale funzione economica e sociale - dice il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa. Gli elementi che frenano l'acquisto di immobili da destinare alla locazione sono – secondo l'indagine – essenzialmente tre: le tasse che gravano sulla proprietà (27 per cento); il rischio di morosità degli inquilini (19 per cento); la difficoltà di rientrare in possesso dell'immobile (14 per cento).
«Si tratta di fattori che Confedilizia - prosegue Spaziani Testa - attraverso le sue Associazioni territoriali, registra ogni giorno, e che ci spingono a chiedere da tempo al Parlamento e al Governo di intervenire con politiche di incentivazione, opportunamente auspicate anche dai curatori della ricerca. Rilanciare l'affitto significa garantire un ampio accesso all'abitazione, da sempre assicurato dalla proprietà diffusa, e favorire la mobilità sul territorio di lavoratori e studenti. Per ottenere tutto ciò, occorre rimuovere con urgenza gli ostacoli, in primo luogo di ordine fiscale, che impediscono queste dinamiche virtuose».


© RIPRODUZIONE RISERVATA