Dalle Associazioni

I piccoli proprietari lanciano la proposta per i patti in deroga nelle locazioni commerciali


Il Coordinamento Unitario dei Proprietari Immobiliari composto da ARPE-FEDERPROPRIETA', CONFAPPI ed UPPI ha organizzato per mercoledì 6 aprile alle ore 10 a Roma, presso la sede dell'Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio, un convegno sulla possibile estensione dei canoni concordati e cedolare secca anche alle locazioni ad uso diverso dall'abitazione.
L'iniziativa è stata fortemente voluta dai tre presidente delle Organizzazioni Nazionali, on. Massimo Anderson, avv. Gabriele Bruyere ed avv. Silvio Rezzonico che saranno anche i primi ad intervenire e ad introdurre le finalità del convegno. La certezza è che una locazione diversa, in deroga alle attuali normative rigide, sarebbe un valido strumento per il rilancio e la rivitalizzazione delle città ed in particolare dei loro centri storici garantendo altresì una fiscalità certa, più semplice ed anche più giusta.
L'argomento i verrà approfondito o dagli esperti ed i responsabili delle tre organizzazioni. l'avv. Ladislao Kowalski, coordinatore del Centro Studi Giuridici dell'Uppi, l'avv. Giovanni Bardanzellu, Vicepresidente della Commissione Legislativa per la Riforma del Condominio di Federproprietà, il dott. Jean Claude Mochet, Presidente della Commissione Fiscale Nazionale dell' Uppi., e l'avv. Francesco Granato, Vicepresidente Nazionale di Federproprietà. Porterà il suo saluto il Vice Presidente del Senato sen. Maurizio Gasparri.
Al successivo dibattito interverranno i politici con una responsabilità specifica di settore. Fra questi l'on. Pietro Laffranco, componente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, il sen. Mauro Maria Marino, Presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato e l'on. Enrico Zanetti, Viceministro del Ministero dell'Economia e Finanze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA