Dalle Associazioni

Confedilizia: proseguire con correzione errori su fiscalità immobiliare

«Per rilanciare il settore immobiliare è essenziale proseguire nell'opera di correzione
- meritoriamente iniziata dal Governo Renzi - degli errori compiuti a partire dalla manovra
Monti di fine 2011. E le Associazioni territoriali di Confedilizia di tutta Italia sono concordi
nell'indicare nella detassazione degli immobili commerciali affittati, negozi e uffici in primis, la misura più urgente da adottare. Poniamo questo tema all'attenzione di Parlamento e Governo affinché possa essere affrontato con il dovuto approfondimento, anche attraverso un confronto con le organizzazioni dei commercianti e degli artigiani, che subiscono insieme con i proprietari le conseguenze di un'imposizione sugli immobili non abitativi locati che sta portando alla desertificazione delle città».
Lo ha detto il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, aprendo a Treviso il
convegno “Proprietà immobiliare e fiscalità”, organizzato dalla locale Associazione della
proprietà edilizia-Confedilizia in collaborazione con la Camera civile degli avvocati di
Treviso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA