Dalle Associazioni

Più valore al ruolo del professionista tecnico nella gestione degli immobili


Il Consiglio Nazionale degli ingegneri e l'Associazione Nazionale degli amministratori condominiali e immobiliari (ANACI) hanno firmato un protocollo d'intesa con quale si prefiggono una stretta collaborazione in tema di registro dell'anagrafe condominiale e dello stato degli immobili.
Il protocollo si prefigge di:
-predisporre procedure e standard per affidare ai professionisti tecnici gli incarichi relativi ai lavori su beni immobili e beni comuni condominiali, con lo scopo di salvaguardare la qualità e la buona riuscita degli stessi interventi, soprattutto quelli di messa in sicurezza degli edifici;
-individuare criteri oggettivi per definire gli incarichi di progettazione, direzione dei lavori, coordinatori della sicurezza, contratti di appalto, collaudi e perizie;
-stabilire uno standard, a livello nazionale, utile per la compilazione del registro dell'anagrafe condominiale; valutare una possibile strategia comune per ottemperare agli obblighi di formazione previsti a carico degli ingegneri iscritti agli albi e degli amministratori di condominio, con opportuni corsi di formazione al fine di approfondire tematiche comuni a tutti i professionisti che operano in materia condominiale;
-proporre alla Presidenza del Consiglio e al Ministero delle infrastrutture soluzioni e procedure condivise per tutelare, incentivare e mantenere la messa in sicurezza della casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA